Corale San Marco concerto di Natale

Tradizionale concerto di Natale della Corale San Marco

lunedì 23 dicembre 2019 alle ore 20.45 in chiesa

In questo anno, in cui si ricorda il 45° di fondazione della Corale “San Marco”, verrà  proposto il concerto dal titolo  “Resta con noi. La venuta del Cristo come salvezza”  con  la  collaborazione tra la Corale “San Marco” di Udine, l’ensemble di ottoni “Andrea Gabrieli” e l’organista Maurizio Degani.

Il Programma

Il direttore della Corale Tobia Dondè spiega che la scelta del repertorio è finalizzata a veicolare un duplice messaggio: da un lato, la lode al Signore nella notte Santa della sua venuta, attraverso canti della tradizione natalizia cristiana quali Gaudete, Nuit de Noel e O Holy Night; dall’altro, l’affezione che tale avvenimento causa nel cuore dell’uomo, tramite brani fortemente introspettivi quali l’Ave Maria di Busto, il Laudate Dominum di Mozart e Abendlied di Rheinberger, che ispira il nome del progetto.

La gloria delle moltitudini celesti è resa dal suono squillante degli ottoni in Achieved is the Glorious Work di Haydn e nella Intrada di Melchior Franck, nonché dal gioioso ingresso corale de I cieli immensi narrano di Benedetto Marcello.

Accanto a questa lettura prettamente religiosa del Natale si è scelto di dare spazio ad una sua matrice più popolare e più familiare al pubblico, intercalando alcuni interventi  strumentali, anche al fine di movimentare la presenza scenica.

Un tradizionale medley natalizio, Christmas carols suite di Uber, è proposto dagli ottoni.

Meno noti ma vicini a motivi popolari sono i due brani ottocenteschi di organo solo: una sonatina di Padre Davide da Bergamo e un brano tripartito di Giovanni Morandi.

Infine un brano comune, Non nobis Domine, il cui testo, tratto dal salmo 113, costituisce un’umile remissione a Dio e ben si presta per intenzione a chiudere il concerto.

 

 

 

 

Rispondi